Novità da condividere

Rieccomi qua! Ciao a tutte/i
Oggi scrivo per informarvi che nei lunghi mesi in cui non ci siamo “sentite” sono cambiate le mie abitudini di “struccaggio“, e quindi mi sembrava giusto mettervi al corrente. Non aspettavate altro lo so 🙂

Ricordate il mio folle amore per lo struccante bifasico di puro bio, o per lo “straccetto leva trucco“, come lo chiamo io, acquistato ormai diverso tempo fa da Sephora?
Per prima cosa vi tranquillizzo, li amo ancora! Ma l’amore si sa…. a volte è “un po’ così”, e quindi ogni tanto mi piace provare nuovi prodotti!
Scherzo sull’amore eh, non vi scandalizzate! 🙂

Era da tempo che sentivo parlare di Yves Rocher, e ascolta che ti riascolta, pensa che ti ripensa, mi sono finalmente decisa a provare qualcosa anche io. E così l’ho fatto! Circa 2 mesi e mezzo fa, quindi adesso mi sento pronta a parlarvi con cognizione di causa, dei miei nuovi compagni!

– gel purificante sebo végétal ( tubo da 125 ml € 7 circa). Gel trasparente , dall’odore delicato, io lo utilizzo in 2 modi: ne metto un po’ su 1 dischetto e lo passo poi su tutto il viso, oppure lo utilizzo come un sapone. In entrambi i casi poi vado a risciacquare per bene il viso. In entrambi i modi sono soddisfatta. Pulisce alla perfezione e lascia il viso fresco.
Ovviamente questo passaggio lo faccio dopo aver struccato gli occhi, ed eccoci al secondo nuovo amico:
– struccante rapido occhi bifasico (flacone da 200 ml 6,95 € circa, esiste anche il flacone da viaggio da 100 ml). Questo struccante è stata per me una grande scoperta, toglie il trucco sugli occhi senza dover sfregare il dischetto più e più volte e non brucia minimamente. Considerando anche il prezzo super contenuto direi che è super super promosso! Anzi, scrivendo mi sto rendendo conto che lo sto per terminare, quindi devo ricordarmi di ricomprarlo il prima possibile.
E dopo aver struccato gli occhi e il viso? Mica è finita, magari! 🙂
– l’acqua micellare 2 in 1. Sempre della linea sebo vègètal. Aiuta a togliere le ultime tracce di trucco, se rimaste, e fa anche da tonico , come il gel descritto poco fa ha un odore quasi impercettibile, quindi se non siete amanti degli odori forti ve la consiglio doppiamente. E per chiudere ecco a voi
– crema zero difetti (vasetto da 50 ml € 7,95 circa). Idrata ma allo stesso tempo si asciuga subito, senza lasciare quella sensazione di unto sulla pelle che io proprio non tollero!
Questi 3 prodotti sebo végétal descritti sono stati creati per pelli che vanno da impure a grasse, perché appunto aiutano a tenere a bada l’eccesso di sebo e a far si che la pelle non risulti lucida.
Ribadisco, sono promossissimi!
Per ora credo di avervi detto tutto, anzi no!
Sempre di Yves Rocher ho intenzione di provare a breve il fondo
zéro defaut fondo de teint peau parfaite 14 h
Ve ne parlerò quanto prima allora…
A presto

Social:  Facebook  icona-facebook-piccola    Twitter   twitter-icona

Follow my blog with Bloglovin

And the winner is…

Sto saltellando felice! Ok è solo il primo utilizzo, serve qualche altra conferma, non so come funziona e non so come sia possibile, non so bene con che materiale sia fatto, non so niente ma so solo che mi sono struccata con uno straccio in due minuti!! Uno straccio da Oscar!

Lo struccaggio

Mi è veuto in mente la scorsa notte
E’ fondamentale innanzitutto. Lo dice anche gente ben più preparata di me. Io nel mio piccolo lo so, in certi casi più che saperlo cerco di convincermente in realtà. Ma è proprio così. Fase delicata e fondamentale di ogni giornata. Ma lo spirito con cui si affronta dipende molto da quale momento della giornata ospita questa fase. Almeno per me
A proposito credo sia più corretto e professionale chiamare il tutto (me la rischio eh) “detersione del viso” o qualcosa di simile. Ma io continuo a dire struccaggio. Facciamo che è una sorta di licenza poetica, ok?
Dicevo che l’altra sera, anzi notte, mentre mi adoperavo ci ho pensato su. A quell’ora non è per niente divertente. Parlo per me ma credo e spero di parlare a nome di tante se non tutte. Voglio dire, quelle sere in cui c’è la sana consapevolezza di starsene a casa, senza ospiti, quando il tutto avviene magari prima di cena, allora si che è uno spettacolo. Fai tutto con calma, metodo, passione e autocompiacimento. Magari ci scappa pure una maschera o uno scrub! Ti autococcoli, la faccia e l’intera te stessa.
Gli step non sono pochi! Vediamo: Bifasico per occhi e bocca, poi latte detergente, poi sciacquo, poi tonico, poi crema per contorno occhi, crema viso e collo fino a decollete e poi burrocacao. Pulire e idratare! Un lavorone! Tuto questo al rientro di un uscita serale, per me, diventa un incubo già dai momenti precedenti alla visione del portone di casa. Il pensiero di lasciar stare tutto e di buttarsi a letto ce l’ho sempre. Poi qualche componente saggia dentro me dice che non è il caso. Ancora non so se più per rispetto della pelle, che deve respirare libera e pulita, o per rispetto di lenzuola e federe che uscirebbero malconcie da una notte di mascara fondotinta e quant altro.
Scherzi a parte, come già detto, è fondamentale. Talmente importante che nonostante il sonno o magari qualche strascico di una serata movimentata ti metti li a eseguire queste operazioni con attenzione e pazienza, e a volte finisce che nel farlo ti ci svegli e ti ritruccheresti per uscire!
Altrettanto vero che spesso, pur avendo modo e tempo, finisci comunque per farlo tardi, prima di andare a dormire, perchè prima tra una telefonata, un giro di zapping alla tv, una serie tv in streaming, whatsapp che non ti molla, la cena, la lavatrice, qualche altro disturbo qua e la e la potenza attrattiva del divano o del letto, ecco che pur potendo non lo hai fatto. E poi quando finalmente ti decidi, ovviamente ti penti di non averlo fatto prima e non capisci come mai sei arrivata fino a quel momento così. E magari per autoconvincerti ti dici che anche il letto la mattina lo rifai pur sapendo che poi la sera lo ridisfi. Spesso in entrambi i casi, sia tornando tardi a casa sia avendo fatto tardi a casa senza ricordarne il motivo, fai tutti quegli strani e insani propositi per l’indomani. Si si quelli del tipo domani “mi coloro” molto meno, solo una base, perchè no! Certo certo, la sera dopo sei di nuovo li a ridirtelo 🙂
Chissà stasera come andrà…
Alla prossima e buon struccaggio a tutte

Diventa fan

Diventa follower