Velvet Passion Matte Lipstick – Crazy Colours

L’altro giorno ho letto dei pareri in merito, mi è anche scappato un commento al volo, e allora mi sono detta che potrei scrivervi la mia in merito. Sennó che ci sto a fare qua? E allora dai, dal telefono mentre mi godo gli sgoccioli di vacanza rimasti (a lunedi non riesco a pensarci…), ci proviamo, che ne dite? Vogliamo parlare dei nuovi colori dei Velvet Passion Matte lipstick di Kiko? Si parliamone! I colori, anzi i “crazy colours”, in questione sono: Viola orchidea (321), verde zaffiro (322), blu imperiale (323), grigio ardesia (324) e per finire nero (325). Io, dopo un iniziale tentazione e indecisione (sono pur sempre crazy), ne ho presi solo 3, per il momento: Il verde il blu e il grigio. Sul sito kiko vengono descritti come rossetti confortevoli dal colore matte. Abituata ai rossetti matte di Mac, io li definirei satin. (Ehi kiko, qui io scherzo, ironizzo, provoco, gioco, insomma non te la prendere… in fondo li ho comprati dai 😊) Non li trovo completamente matte insoma, ma questo non mi dispiace, anzi… a differenza dei matte questi secondo me rimangono più brillanti, sono più confortevoli, non seccano le labbra, hanno comunque un’ottima tenuta, e danno veramente il meglio se viene applicata una matita per contornare le labbra. Il mio preferito dei 3 è il blu imperiale. Colore pieno, deciso sin dalla prima passata, a mio parere è quello dei 3 che si attacca di più alle labbra. Crazy o no io mi ci sono sentita subito a mio agio, anche nonostante ricevessi qualche sguardo in più del solito, anzi la cosa alla fine non mi dispiaceva. L’ho portato spavalda e fiera come piace dire a me, e ne sono entusiasta! Tant’è vero che il mio nuovo motto in tema di rossetti adesso è “blu is the New nude” ☺. Gli altri 2 li trovo più morbidi e soprattutto il grigio meno pieno, ha bisogno di più passate per raggiungere quell’effetto! Comunque li trovo crazy e ottimi anche questi, anzi a questo punto spero che kiko faccia uscire altri colori così. Nel frattempo vi afgiorneró sui crazy rimanenti il prima possibile, promesso! Per concludere il prezzo è 8,90.


A presto

MAC che amore

Visto quanto di imprevisto e inquietante mi è successo in mattinata, per proseguire bene la giornata mi servivano grandi certezze. E quindi, alla fine o quasi delle varie operazioni, sono finita a rimirarmi con gli occhi “sbirlluccicanti” i miei rossetti MAC. Si, loro sono i miei preferiti e sono fantastici! Credo di non dire niente di nuovo ed eclatante, lo so. Parlar bene dei rossetti MAC è un po’ come dire che Al Pacino è un grande attore, che Venezia è una città splendida, che Freddie Mercury era un grande, che Gossip Girl è stata una fantastica serietv, e via dicendo di questo tipo, ma come detto ero in vena di sicurezze.
Secondo me ogni donna, a meno che non debba scontare qualche colpa gravissima, meriterebbe di possedere almeno un rossetto MAC, che a parer mio è il rossetto per eccellenza. L’ho già detto? Si è capito che li adoro?
Insisto, e voglio sfogarmi:
MAC lispstick , esistono diversi tipi di finish, io voglio parlare un po’ dei miei preferiti: matte, retromatte e satin. I primi due resistenti a tutte le intemperie l’ultimo un po’ meno ma comunque resistente. Avere labbra ben idratate può aiutare per indossarli al meglio, perché questi finish tendono a seccarle un po’ e si potrebbe rischiare di ritrovarsi con delle antiestetiche pellicine in evidenza, ma con questa piccola accortezza si avranno labbra perfette per tutto il giorno!
Con loro addosso puoi parlare, mangiare, bere, fumare, ma si anche baciare (credo sia in arrivo un certo san valentino) e loro restano li, con il loro bel colore in mostra, senza andarsene in giro per il viso!
Proprio per San Valentino alle porte, diciamo no ai regalini, ai pensierini, ai cioccolatini, ai gioielli, ai mazzi di fiori… vogliamo mazzi di trucchi, in questo caso di rossetti. (Beh magari per i gioielli facciamo che il no non sia proprio secco, come per le labbra).
Che il nostro Valentino ci delizi in questo modo allora. E se Valentino non c’è peggio per lui, facciamo da sole.
Scelgo i miei 3 top: Rebel, D For Danger e Ruby Woo. Tre bei colori intensi e decisi. Anche tra i nude ce ne sono diversi degni di nota. In questo periodo sono follemente innamorata del mio ultimo “bimbo”: Brave
Si potrebbe stare qui a parlare di rossetti MAC per delle ore. Ma adesso non resisto più, devo andare a metterne su uno, di corsa!
A presto gente!