Gioie della domenica

Perversion e Subversion. Eccoli qua. Dalla wish list sono passati nella mia casetta. Abbiamo una diapositiva che immortala il momento del loro arrivo. Ancora non so come fanno il loro mestiere, ma intanto stanno qui. Hanno rallegrato la mia domenica che per altri versi è stata meno allegra, purtroppo. Calcisticamente parlando è andata proprio male. Per il resto i soliti alti e bassi della vita grama di una pseudo blogger in cerca di fama, gloria, guadagni facili, successo, considerazione professionale, e… ok mi fermo e prendo un bel respiro 😄 Che altro dire? A proposito di mestieri, nel weekend mi sono imbattuta in diversa gente non in grado di far bene il suo, ma vabbè, quando apriró un blog polemico ne parleró più dettagliatamente. Qui mi dedico alle chiacchiere sulla mia insana passione. Quindi conto di tornare presto a scrivere per dire la mia su questi perversion e subversion. A proposito di polemica e mestieri, giusto per non contraddirmi, tiratona di orecchie alla commessa che mi ha detto che subversion non esisteva!

P.S. Ho anche rimpinguato le scorte di struccante occhi bifasico. La notizia in se non è da prima pagina ma siccome erano giorni che la pigrizia vinceva sulla necessità, volevo festeggiare l’evento in pubblico!

A prestooooo

Desideri makeupposi dell’inverno 2017

A proposito di inverno, neve ovunque meno che da me, accidenti! E come se non bastasse, oltre al danno la beffa: è arrivata l’influenza. E vabbè, magari questo mi darà più tempo per dedicarmi ad altre cose. Lo spero, anche se servirebbe meno mal di testa e meno dolori sparsi… ma torniamo a noi! E’ il momento della wish list dell’inverno! La wish list per me è sempre un momento complicato, quando si tratta di make-up, devo essere sincera, non riesco mai a dire cosa vorrei, perché la risposta sarebbe: TUTTO! Si vorrei poter provare e acquistare tutto, ma mi sono imposta di scegliere qualche prodotto che poi proverò ad avere con me in questo inverno. Alcuni sono già usciti da tempo, altri usciranno nei prossimi mesi e altri ancora chissà se arriveranno mai qui da noi…. che non è detto sia un male. Potrebbe essere un occasione per viaggiare e andarli a cercare altrove 🙂
Iniziamo la lista con un mascara, e speriamo che sia quello buono

perversion Urban Decay (€26)

Ho sentito vari pareri su questo mascara, tutti discordanti tra di loro, allora visto che io finché non vedo non credo, penso sia arrivato il momento di provarlo. Questo mascara promette super volume e super lunghezza.

E poi andando avanti con la lista ecco la combo:
subversion Urban Decay (21€)
primer per ciglia che serve per prolungare la durata del mascara e per esaltarne l’effetto.

Rimaniamo in tema primer, ma questa volta per il viso
Primer Hangover di Too Faced (31,50€)
Nome accattivante, che suscita anche bei ricordi, e descrizione che promette miracoli… base trucco contenente acqua di cocco, senza siliconi. Serve per aiutare la pelle stanca, dare luminosità all’incarnato e far resistere di più il trucco.

Adesso passiamo ai prodotti usciti da poco o in uscita.
Better Together palette di Too Faced & Kat Von D: ma l’avete vista? non è bellssima? palette occhi a forma di cuore composta da 2 metà, la parte romantica creata da too faced e la parte più aggressiva curata da kat von d. Nella prima parte ci sono 6 ombretti con colori caldi, mentre nella seconda troviamo tonalità più fredde. All’interno c’è anche il mascara “better than sex” e il “tattoo liner”.
In USA è uscita a dicembre 2016 costo 65 $ se non sbaglio, qui ancora non si vede, arriverà mai?

Abbiamo parlato di mascara, primer e palette, è arrivato il momento delle tinte labbra! Mi sono innamorata delle Everlasting Liquid Shades di Kat von D: sono 25 tinte labbra, quelle che mi hanno colpito di più sono “zero”, un grigio pallido, “roxy”, un bel viola e “woolf”, un color grigio pietra. Ma qui veramente più che mai le vorrei tutte! Andatele a vedere sono entusiasmanti!

Per finire passiamo all’edizione limitata di Essence, dovrebbe essere già in vendita, ma io non l’ho trovata. Leggendo qua e la ho letto che sicuramente per fine gennaio sarà disponibile. Di questa collezione, si chiama Winter Glow, mi incuriosiscono 2 prodotti, la base ombretti illuminante e la crema mani.

Quasi dimenticavo, sempre da essence è in arrivo la We Are collezione speciale di san valentino. Ci sta una pochette a forma di labbra, un multicolor blush, 2 stick cream eyeshadow, 1 eye-liner waterproof, ciglia finte, 3 velvet matte lipstick (pink, red e berry, questo è il mio preferito), 3 matite labbra automatiche degli stessi colori dei rossetti, 3 smalti, 1 profumo.

Ma per san valentino c’è tempo, ne riparleremo, e poi da san valentino alla primavera mancherà poco. E ci sarà una nuova wish list da compilare e provare a realizzare. Nel frattempo io vado a guarire un po’, spero… a presto

twitter-icona  icona-facebook-piccola

Follow my blog with Bloglovin

Oggi così. Make Up post festività

Oggi si ritorna ai soliti ritmi, solite cose, solite abitudini, soliti impegni, soliti mainagioia…..
Vabbè, a testa alta e combattiamo 🙂 Ieri ho chiuso il mio periodo delle feste con una felice trasferta da stadio. Adesso è il momento del trucco post vacanze/ferie/festività di fine anno. Mica un momento qualsiasi, vero?
Vediamo che ci inventiamo:
per ricominciare mi sento da Chocolate Bar e Sweet Peach di Too Faced. La seconda è un regalo del mio amico. Ancora non lo so dove e come l’ha rimediata ma lo ha fatto 🙂 Ho letto stamattina che è disponibile online e in negozio in Italia, da Sephora. Alla buon’ora!! Queste 2 palette fanno parte delle mie preferite e più usate del 2016.
A proposito, a breve riuscirò a finire un post in merito prima che sia tempo di pensare a quelli del 2017
Tornando a oggi, fondotinta Dermablend e 2 correttori, uno Maybelline e uno Catrice. Il secondo puntuale per imperfezioni, brufoletti e, mainagioia vari sparsi, appunto. E poi il mascara: Art Design della Collistar, ricevuto a Natale quest’ultimo, che mi sta piacendo parecchio (io e i mascara abbiamo una lunga storia complicata ahimè). Rossetto MAC, neanche a dirlo!

Oggi va così quindi. Buon ritorno alla “normalità” a tutte/i

icona-facebook-piccolatwitter-icona

Follow my blog with Bloglovin

È andata così

Il “blush a palletta”, si si lo avevo detto che lo avrei preso! E vabbè, ma quel pennello kabuki mica posso lasciarlo qui, intanto mi guardo le matite labbra, sembrano interessanti, io i blush ball li prendo entrambi, oddio il mascara, mi stavo dimenticando che ero venuta per questo, la terra, la cipria, quante belle cose, le ho scelte le matite? ma guarda questi blush mosaic….basta, devo allontanarmi da qui, devo scappare! 🙂 Insomma è ufficiale. Ho quella strana malattia di cui parlavo tempo fa con qualcuna di voi: la “blushite”!! Chi altro ne è affetto? Ma si guarisce?!?

Riordinando il tavolo e le idee

Una decina di pastello labbra neve cosmetics di cui non riesco a dire quale amo di più perchè le adoro tutte (“invidia” però è stato un amore davvero imprevisto ed imprevedibile)… il mascara Le Film Noir di Nabla (inseguito da un bel po’) che da solo non mi ha esaltato, ma in combo con il mio forse sottovalutato (non da me) Essence Multi-Action 

(qui potete ammirarlo fuoriuscire dal pancione di Doraemon) da un risultato che ci vado in giro sentendomi proprio troppo yeah, ancora più del mio solito… le due palettine Pupa Dot Schock, provate entrambe ed antrambe apprezzatisime… la palettina Fallen Tones di PuroBio

(abbiamo una diapositiva in merito) che inizialmente non mi convinceva del tutto e invece adesso ne penso un gran bene… l’ombretto champagne di PuroBio (consigliato da un amico! No dico, ma quante hanno un amico che consiglia ombretti e ci azzecca pure?!? Dai dai ditemi ditemi 🙂 ) che non riesco a smettere di usarlo, nonostante si sia danneggiato in viaggio (che nervi! E’ tutto, come dire, crepato)…

il viaggio appunto, ne ho già accennato, lo so, ma per quanto mi è piaciuto ne parlerei ancora. E come già scritto, ripartirei subito!
Insomma sto sistemando cose e idee, come da titolo. Non solo, sto anche mentalmente sfogliando degli inesistenti appunti per decidere cosa scrivere… e mentre lo faccio, appunto, scrivo. Hai visto mai mi ritrovo con un bel post già pronto? (piaciuto il gioco di parole: appunti per scrivere e poi appunto scrivo… l’avete capito? vabbè, vado oltre). Sullo straccetto magico mi sono già espressa (come per il viaggio, e basta state dicendo, vi vedo! A proposito, i lipbalm devo provarli ancora, ma come fa a scorrermi via così veloce il tempo?!?), quindi sto scrivendo un po’ a caso, come viene, delle altre cosette recenti che hanno arricchito questo strano periodo, fatto di problemi con la connessione, viaggi piacevoli, influenza fastidiosa, weekeend animati. La mia solita altalena di avvenimenti ed emozioni, ma stavolta un po’ più veloce e impegnativa. Una bella sensazione di movimento e vento nei capelli. Per questo ho si pubblicato qualcosa, ma non troppo, e non sono stata molto attenta al resto. Sono stata poco social e non ho seguito altri blog, neanche col reader di WordPress. Adesso recupererò, promesso. Mentre valuto l’idea di un tatuaggio. Eh si. Se sarà un idea vincente genererà il problema di scelta disegno e zona del corpo, insomma è sempre una faticaccia! Ad ogni step e ad ogni fatica archiviata cercherò di scrivere qualcosa qui. Ad esempio, a breve nuova Limited Edition di essence o sbaglio? Lights Of Orient. Qualcuno ne sa già qualcosa? Lo vedete, non c’è mai un attimo di respiro!
P.S.:
L’amico del consiglio per l’ombretto non è gay! 🙂 🙂 🙂
icona-facebook-piccolatwitter-iconabadge_runner

 

 

Il mio gennaio 2016

Il primo mese del 2016 è andato. Un mese importantissimo direi. E’ il mese in cui è nato questo spazio, proprio qui dove ne sto parlando. Uno spazio nuovo e ancora parecchio da perfezionare ma in cui adesso vado a descrivere quello che ho usato di più in questo periodo.
Gennaio viene depo gli eccessi e le spese pazze delle feste e quindi spesso è un mese un po’ low cost. E anche la lista che vado a elencare risente di questo.
Premesso che non sono tutti necessariamente i miei prodotti preferiti, ma sono quelli che ho più utilizzato in questo mese, andiamo nel dettaglio:

mascara multi action essence – volumizza separa e allunga le ciglia. Scelto come ottimo sostituto del lush mania reloaded che essence ha deciso di togliere dal commercio. Per me un must da soli 3 euro

palette all about roses di essence – da amante dei rosa e di tutte le sue sfumature non potevo non averla. Colori “scriventi e polverosi” in rapporto al prezzo che ha (meno di 5 euro), super promossa per il trucco “da tutti i giorni” diciamo, il pack è molto comodo, perfetto per la borsa e per ritoccare il trucco ad ogni esigenza che può sopraggiungere (e sopraggiungono sempre, si sa)

rossetto cherry picking wet n wild – È un fucsia bello e freddo, matt, dall’ottima durata, anche 12 ore e il tutto per soli 3 euro!

kit per sopracciglia wet n wild – Una mini palettina in plastica con all’interno 2 colori uno più chiaro e uno più scuro, una cera fissante, mini pennellino, pinzetta e specchietto. Essenziale. Sta quasi sempre con me, al posto dei circa 4 euro spesi per averlo.

Ombretti duochrome mela stregata e fenice di neve cosmetics – Il primo violaceo con riflessi verde acqua, il secondo color rame con riflessi rosati. Questi li adoro proprio, sarà perchè rispecchiano il mio umore cangiante? Scherzi a parte, cambiano colore a seconda della luce. Sto pensando di prenderne altri

MAC lipstick brave finish satin – MAC è MAC c’è poco da dire. Io non sono molto amante dei nude ma posso dire di essere piacevolmente sorpresa da questo rossetto. Lo definirei rosato, ma credo con una punta di marrone, non l’ho mica ben capito in realtà, ma ho capito che mi piace, è confortevole, rende le labbra morbide e ha anche una buona tenuta.

Translucent mineral powder Hollywood di neve cosmetics – cipria trasparente che per circa 13 euro cancella la lucidità della pelle si applica e… et voilà il viso è liscio!

kajal color prugna di kiko – Questo vero super top! Morbido e facile da sfumare

La BFF di kiko l’ho citata in un altro post. Rossetto matita e smalto tutti di gran gusto!

Anche il fondotinta sublime di PuroBio si è già meritato che ne scrivessi per elogiarlo.

E per chiudere gli immancabili acquisti fatti, come dire per, curiosità, per prova, per sentito dire e per voglia di shopping del momento o chilosaperchè. Di questi, 2 sono andati alla grande:
blush toasted coffee di benecos
kajal black sempre di benecos

E adesso si volta pagina, siamo febbraio. Sempre qui e sempre in movimento. Ci sarà da cambiare, da confermare, da acquistare e da cercare. E ormai anche da continuare a scriverne.

Un saluto a tutte, e a presto