Preview di San Valentino

Oggi è San Valentino!! La prima considerazione che mi viene è censurabile…. allora dico qualcos’altro, meglio.
Quale giorno migliore di oggi quindi, per scrivere della nuova collezione di L’Oreal, in edizione limitata, dedicata a “la bella e la bestia”, una della più belle favole d’amore Disney.
Oltretutto è la mia storia preferita!
La collezione è composta da 7 rossetti e 7 smalti, si possono acquistare singolarmente o tutti in un unico cofanetto, che rappresenta il castello del principe/bestia. Particolare e bello secondo me, da appassionati.
La sapete la storia vero? Sapete che ci sono due versioni un po’ diverse tra loro? Quale preferite? Sapete che a breve esce anche il film? Mi troverete in sala con gli occhi a cuoricino…. ok, con i soliti occhiali scuri, messi da parte solo per il tempo del film 🙂 Saprete tutto certamente, e saprete anche di questa collezione. Io l’ho ordinata su amazon, preordinata anzi. Poi per la consegna del pacco sono passata per qualche vicissitudine, ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Ieri, in tempo per San Valentino. Seppur la cosa non era voluta, non pensate male di me….
Abbiamo quindi 7 rossetti, ciascuno al costo di 9,99 tranne La Rosa che sta a 12,99. Almeno così li ho presi io. Ognuno è dedicato a un personaggio della storia:
belle, la bestia , lumiere (il maitre/candelabro), spolverina (cameriera/spolverino), tokins (maggiordomo/orologio), mrs brick (governante/teiera) e, last but not least, la rosa.
Quella rosa che sarebbe rimasta fiorita fino a che il principe non avesse compiuto 21 anni. Se lui avesse imparato ad amare, e fosse stato amato prima che fosse caduto l’ultimo petalo, l’incantesimo si sarebbe spezzato, in caso contrario sarebbe rimasto una bestia. Saprete come è finita. Si vede che questa storia mi piace eh
A proposito, grande assente secondo me è Chicco, figlio di Mrs Bric trasformato in tazzina. Ma forse non si trovava il colore da associare 🙂
A proposito dei colori, i rossetti non li ho ancora provati, non li ho quasi neanche aperti per quanto sono belli da vedere e rivedere! Scriverò in seguito qualcosa di dettaglio su di loro, per ora li rielenco: Belle rosso laccato – Bestia color mattone – La Rosa rosso intenso
– Lumiere beige – Spolverina rosso violaceo – Mrs Bric rosa confetto – Tokins aranciato
Credo di non aver sbagliato…. sono ancora emozionata, a pensarci e a guardarmeli!
Come detto ne scriverò meglio. Ma intanto guardateli, non sono bellissimi?!?
Intanto sogno ancora un po’ con la bella e la bestia
Buon San Valentino a tutt*

icona-facebook-piccola twitter-icona

Follow my blog with Bloglovin

Gennaio 2017 – i preferiti e qualche altra cosetta…

Finalmente gennaio è finito. Sembrava interminabile vero? In giro è successo di tutto in questo mese, e quasi sempre niente di bello.
Ma non voglio intristirmi, allora provo a ricordare i bei momenti e i bei prodotti che mi hanno accompagnato.
Dopo le feste, che non sai mai se dire finalmente sono finite o purtroppo sono finite, il mese è proseguito tra alti e bassi, tra trasferte calcistiche e serie tv sul divano, tra pomeriggi lunghi e serate volate via, tra tanto da fare e pigrizia talmente forte da lasciarmi senza struccante per giorni! Detto anche che ho inutilmente sperato in un po’ di neve nella mia città, e che continuo a sperarci per febbraio, ecco un bell’elenco veloce con i miei preferiti del mese:

Matte Lipstick Mehr Mac – desideravo da tempo questo rossetto nude e finalmente l’ho “trovato” tra i regali di Natale. Si il finale del 2016 era ancora un periodo da nude e senza troppi estremi, o almeno così me lo ricordo adesso…. se mi ci impegno trovo pure gli estremi mi sa, ma adesso meglio lasciar perdere e torniamo a noi, anzi a lui. È un color “rosa antico”, adatto a tutte le occasioni e a tutti i make-up. (L’avevo detto che non era estremo). Perfetto per avere sempre un po’ di colore sulle labbra, ma senza esagerare. Alta coprenza e colore pieno, rimane leggero ma, come dire, si vede che c’è. Lo nota anche un uomo quindi direi che si, si vede 🙂 
Non ha bisogno di particolare cura nell’applicazione, essendo un colore chiaro, e rimane cremoso, malgrado sia un matt, senza seccare le labbra. E poi è MAC, serve altro? 19 €

Matte Lipstick Velvet Passion n. 323 blu imperiale Kiko – dopo un colore nude passiamo ad un colore decisamente più strong. Si il 2017 ha preso una svolta più decisa e audace rispetto al finale del 2016. E così a gennaio i colori sono diventati più accesi! Lo so non ho mezze misure, ma vi avevo avvisata fin da subito no? Di questi rossetti di Kiko ho già parlato, facendo capire che questo era il mio preferito, beh, nonostante io sia un ondivaga testarda, in questo caso da allora non è cambiato nulla! Rossetto super appariscente , alta coprenza è lunga durata. Perfetto per quelle giornate in cui proprio non si vuole passare inosservate. O anche semplicemente perchè è bello, e se portato “a modo” secondo me spacca! € 8,90

Mascara Collistar Art Design – gran bella scoperta! sto utilizzando questo mascara da appunto un mese o poco più e devo dire che… mi piace! Allunga e soprattutto da volume alle ciglia, non si asciuga subito appena applicato e questo permette di fare più passate e lavorarlo al meglio. € dalle 12 alle 20 a seconda delle offerte

Ombretto Paprika Nabla – come a volte mi accade girovagando tra centri commerciali, bioprofumerie, farmacie, profumerie e boutique, con lui è stato amore a prima vista. Non voleva farsi trovare ma l’ho scovato! Ombretto “aranciato caldo”, completamente matte è molto pigmentato, perfetto per le sfumature €7,90

Ombretti Danae Nabla – marrone bronzo con riflessi oro, diventa fantastico applicato sopra ad altri ombretti € 9,90

Ombretti Ludwig Nabla – quest’anno è cominciato con Nabla sugli occhi eh… color rame molto luminoso 6,50

Eyes Pencil Brush n60 Kiko – Pennello con punta a penna, perfetto per sfumare matite ed ombretti in maniera precisa € 10,95

Per questo mese non troppo bio e non troppo di brio è tutto. In attesa di vivere appieno febbraio, col carnevale e tutto il resto, e poi raccontarvelo, per ora passo e chiudo.

Ciao a tutt*

twitter-icona  icona-facebook-piccola

Follow my blog with Bloglovin

Velvet Passion Matte Lipstick – Crazy Colours

L’altro giorno ho letto dei pareri in merito, mi è anche scappato un commento al volo, e allora mi sono detta che potrei scrivervi la mia in merito. Sennó che ci sto a fare qua? E allora dai, dal telefono mentre mi godo gli sgoccioli di vacanza rimasti (a lunedi non riesco a pensarci…), ci proviamo, che ne dite? Vogliamo parlare dei nuovi colori dei Velvet Passion Matte lipstick di Kiko? Si parliamone! I colori, anzi i “crazy colours”, in questione sono: Viola orchidea (321), verde zaffiro (322), blu imperiale (323), grigio ardesia (324) e per finire nero (325). Io, dopo un iniziale tentazione e indecisione (sono pur sempre crazy), ne ho presi solo 3, per il momento: Il verde il blu e il grigio. Sul sito kiko vengono descritti come rossetti confortevoli dal colore matte. Abituata ai rossetti matte di Mac, io li definirei satin. (Ehi kiko, qui io scherzo, ironizzo, provoco, gioco, insomma non te la prendere… in fondo li ho comprati dai 😊) Non li trovo completamente matte insoma, ma questo non mi dispiace, anzi… a differenza dei matte questi secondo me rimangono più brillanti, sono più confortevoli, non seccano le labbra, hanno comunque un’ottima tenuta, e danno veramente il meglio se viene applicata una matita per contornare le labbra. Il mio preferito dei 3 è il blu imperiale. Colore pieno, deciso sin dalla prima passata, a mio parere è quello dei 3 che si attacca di più alle labbra. Crazy o no io mi ci sono sentita subito a mio agio, anche nonostante ricevessi qualche sguardo in più del solito, anzi la cosa alla fine non mi dispiaceva. L’ho portato spavalda e fiera come piace dire a me, e ne sono entusiasta! Tant’è vero che il mio nuovo motto in tema di rossetti adesso è “blu is the New nude” ☺. Gli altri 2 li trovo più morbidi e soprattutto il grigio meno pieno, ha bisogno di più passate per raggiungere quell’effetto! Comunque li trovo crazy e ottimi anche questi, anzi a questo punto spero che kiko faccia uscire altri colori così. Nel frattempo vi afgiorneró sui crazy rimanenti il prima possibile, promesso! Per concludere il prezzo è 8,90.


A presto

Strega comanda colore….

Con questa felpa rossa, con disegnata questa bocca enorme, ci metti un rossetto rosso come il disegno? Così mi ha detto il mio “amico del make up“. Alla fin fine, pur essendo una rarità, e pur sempre un uomo. Credo che non ce la fanno a staccarsi dal rosso pensando al rossetto. Sarà il nome a fregarli? Io un rosso su rosso non lo metterei ho risposto. Non che non si possa in assoluto o che non possa far anche un bell’impatto, a volte l’avrò anche fatto forse, ma non mi piace granchè. Allora metti un rosa, cerca di salvarsi lui…. Io sarei per un nude in questo caso rispondo pensandoci su. Ma rosa non è nude? No, non sempre, non proprio…. insomma dai, lasciamo stare altrimenti perdi i punti acquisiti!
E da questo discorsone illuminante (di cui vi risparmio il seguito), al successivo spargimento casuale dei miei rossetti, eccomi qui, a questo colorato post.
Un gioco più che altro. In realtà è un miniabbinamento, rossetto con una maglia, oppure una borsa o un accessorio o la prima cosa che mi viene in mente per quel colore. Ho usato solo i MAC. Non me ne vogliano gli altri che ho, ma insomma, si sa, mac è mac
Voi abbinate il rossetto o fate seguendo il caso ispirazione e stato d’animo del momento? (Rosso su rosso?)
Io per lo più la seconda, ma a lui non l’ho detto e quindi adesso, coerentemente, gioco ad abbinare.
Oggi tra l’altro mi sento proprio colorata! Voglio anche rimarcare il fatto che sono ordinata! E non sono una strega, ovviamente… (Non sempre almeno). Quindi, dopo questo preambolone, ecco in dettaglio quanto vedete in foto, creato con i miei 14 gioiellini, in ordine di apparizione (mehr sarà il 15esimo, arriverà presto!):
captive (abbinato ai sempre amabili fiori di Desigual) – have your cake (con pashmina svolazzante) – pink plaid (con cappellino col ponpon, ben coprente e a suo modo fascinoso, secondo me) – make me gorgeus (altra pashmina, più colorata e allegra, da aperitivo fino a tardi) – D for Danger (love, danger… che devo aggiungere?) – pink noveau (con la mia borsa strabella) – ruby woo (maglioncino “bucherellato” di primavera, con rosso su rosso direbbe qualcuno) – girl about town (maglia “da città”, per forza) – brave (la felpa che ha creato tutto ciò… ahinoi) – candy yum yum (Joe Falchetto e andiamo) – all fired up (con lui azzardo anche i “pois”) – heroine (borsetta “mi sento proprio bene”) – instigator (borsetta “mi sento anche meglio”) – rebel (lui non importa con cosa, va bene anche in tuta!)

Qui di seguito ve li ri-descrivo in ordine sparso. Così magari recupero un po’ di serietà verso l’argomento… 🙂 Che ne pensate?

icona-facebook-piccolatwitter-iconabadge_runner

 

 

Belli e in ordine

Qualcosa poi oggi ho comprato, domani ne parleremo meglio… ma prima e dopo ho anche, più o meno, sistemato 🙂 Questi sono i miei amori di MAC. A parte i due “intrusi” la cosa veramente grave, che mi cruccia, sono le due scatoline mancanti! Anche voi siete “strane” come me e li tenete con tutta la scatola? Chi indovina quali sono i due senza scatola vince una recensione personalizzata!

🙂 🙂

[TAG] Mac Cosmetics The Art Of The Lip #mactheartoftheliptag

Stravedo per MAC soprattutto per i rosssetti, quindi questo tag è proprio una goduria!
Queste sono le regole da seguire se si desidera prendere parte al tag: 

1) rispondere alle domande

2) taggare Kiss and Make Up Beauty Blog come ideatrice e A Lost Girl (Loves Make Up) per la versione italiana

3) taggare almeno 3 blog o canali YouTube 

4) usare l’hashtag #mactheartoftheliptag 

Premessa: l’ho letto più volte in giro in questi giorni, ma non sono stata tagggata specificatamente, poi nei giorni scorsi qualcuno, purtroppo non ricordo chi, lo ha pubblicato dicendo che taggava chiunque lo leggesse. Allora approfitto adesso che ho un po’ di tempo, chiedendo scusa per aver dimenticato il blog in questione, sono mortificata, mi faró perdonare, promesso!

1) Qual è il tuo rossetto Mac preferito e perché?

Rispondo Rebel, senza il minimo dubbio. Con questo rossetto è stato amore a prima vista, sia per quanto riguarda il colore che per quanto riguarda il finish. Si tratta di un satin, quindi rimane più “brillante” rispetto ad un matte, ma dura comunque tantissimo! Con lui sulle mie labbra mi sento invincibile, come un supereroe 😁

2) Qual è il tuo gloss Mac preferito e perché?

Non ho gloss Mac, anzi posso dire che praticamente non ho gloss, non mi piacciono, mi danno proprio fastidio anzi! Quando per sbaglio ho un gloss sulle labbra penso solo che me lo voglio togliere prima possibile!

3) Qual è la tua matita labbra Mac preferita e perché?

Soar. Marrone rosato che mi piace molto da abbinare al rossetto Brave! Morbida, si fissa sulle labbra e poi, anzi soprattutto, per quello che ho detto prima, amo la combo soar/brave!

4) Qual è il tuo prodotto labbra preferito tra quelli usciti in limited edition e perché? 

Tats dell’edizione limitata “Giambattista Valli”. Anche i suoi 4 fratellini sono lovely. Ma tra tutti e 5 dico tats come mio preferito. Fucsia acceso e brillante, perfetto per la stagione estiva!

5) Qual è il colore labbra Mac più audace che possiedi?

Probabilmente Instigator, oppure Heroine, non saprei scegliere. Anche perchè, da amante dei rossetti che colpiscono, non li trovo neanche poi così troppo audaci 😁

6) Qual è stato il primo prodotto labbra Mac che tu abbia mai acquistato?

Se ne possono citare 2? Perche li ho comprati insieme: Rebel e Heroine

7) Qual è invece l’ultimo che hai acquistato?

Captive. sono uscita per prendere Mehr ma sono tornata con lui. Dietro consiglio del mio già citato amico che mi dispensa aiuti nelle scelte di Make Up! Ha detto che dovevo farmi catturare da captive e io l’ho fatto!

8) Qual è (o quali sono) il prossimo in wishlist?

Have Your Cake 😍 collezione Flamingo Park

9) Infine qual è il prodotto , il finish o il colore di cui non si parla mai e che vorresti avesse maggiore visibilità?

Se parliamo di labbra posso dire nessuno? Sono una fan dei rossetti matte, delle tinte matte e di tutto ciò che è matte (sarà l’affinità con la parola in italiano?) Quindi credo che posso ritenermi più che soddisfatta… è il mio tempo questo!

Adesso taggo io almeno 3 blog come da regolamento, anzi no… mi piacerebbe che vi consideraste tutte taggate!
Dai dai dai dite la vostra!

MAC che amore

Visto quanto di imprevisto e inquietante mi è successo in mattinata, per proseguire bene la giornata mi servivano grandi certezze. E quindi, alla fine o quasi delle varie operazioni, sono finita a rimirarmi con gli occhi “sbirlluccicanti” i miei rossetti MAC. Si, loro sono i miei preferiti e sono fantastici! Credo di non dire niente di nuovo ed eclatante, lo so. Parlar bene dei rossetti MAC è un po’ come dire che Al Pacino è un grande attore, che Venezia è una città splendida, che Freddie Mercury era un grande, che Gossip Girl è stata una fantastica serietv, e via dicendo di questo tipo, ma come detto ero in vena di sicurezze.
Secondo me ogni donna, a meno che non debba scontare qualche colpa gravissima, meriterebbe di possedere almeno un rossetto MAC, che a parer mio è il rossetto per eccellenza. L’ho già detto? Si è capito che li adoro?
Insisto, e voglio sfogarmi:
MAC lispstick , esistono diversi tipi di finish, io voglio parlare un po’ dei miei preferiti: matte, retromatte e satin. I primi due resistenti a tutte le intemperie l’ultimo un po’ meno ma comunque resistente. Avere labbra ben idratate può aiutare per indossarli al meglio, perché questi finish tendono a seccarle un po’ e si potrebbe rischiare di ritrovarsi con delle antiestetiche pellicine in evidenza, ma con questa piccola accortezza si avranno labbra perfette per tutto il giorno!
Con loro addosso puoi parlare, mangiare, bere, fumare, ma si anche baciare (credo sia in arrivo un certo san valentino) e loro restano li, con il loro bel colore in mostra, senza andarsene in giro per il viso!
Proprio per San Valentino alle porte, diciamo no ai regalini, ai pensierini, ai cioccolatini, ai gioielli, ai mazzi di fiori… vogliamo mazzi di trucchi, in questo caso di rossetti. (Beh magari per i gioielli facciamo che il no non sia proprio secco, come per le labbra).
Che il nostro Valentino ci delizi in questo modo allora. E se Valentino non c’è peggio per lui, facciamo da sole.
Scelgo i miei 3 top: Rebel, D For Danger e Ruby Woo. Tre bei colori intensi e decisi. Anche tra i nude ce ne sono diversi degni di nota. In questo periodo sono follemente innamorata del mio ultimo “bimbo”: Brave
Si potrebbe stare qui a parlare di rossetti MAC per delle ore. Ma adesso non resisto più, devo andare a metterne su uno, di corsa!
A presto gente!