4 – 1 . quattro acquistini e una delusione

Settimana passata all’insegna del numero 4, non trovate? Ma oggi è lunedi. Non scriverò le solite cose su questa giornata particolare va, e allora che la nuova settimana abbia inizio.
E che settimana per me questa! Da oggi inizio una nuova “avventura”, per ora non dico altro, solo che non ha a che fare col web e il makeup, ma comunque incrociate le dita per me dai. Ci conto eh
Torniamo a noi, nonostante i vari impegni dell’ultimo periodo ho trovato comunque il tempo di fare qualche acquistino. Magari avrete letto il mio accenno qui o notato qualche foto in merito su instagram. Si si insisto, sono anche instagram! 🙂
Ho anche altre cose da scrivere arretrate lo so, ma intanto butto giù qualche riga su questi acquistini e una piccola recensione su un prodotto che purtroppo mi ha deluso. Dite che sto diventando troppo critica? Ma no dai, sono sempre io.
Andiamo per gradi. Come detto nei giorni scorsi mi sono regalata qualcosa, nello specifico 4 prodotti. (questa settimana il 4 è proprio stato il mio numero preferito… capite a me).
Palette di illuminanti Solstice di Sleek, Primer Labbra Opacizzante di Yves Rocher, che promette di fissare e opacizzare qualsiasi rossetto applicato successivamente, Aceto da risciacquo sempre di Yves Rocher e il tanto decantato HD Liquid Coverage Foundation di Catrice.
A dire il vero quest’ultimo dovrebbe arrivarmi a giorni, su lui nutro grandi aspettative!
Gli altri già ce li ho, la palette ho appena cominciato a usarla ma, come detto sento che sta nascendo un amore, ma per lei e tutto il resto aspetto qualche giorno per poi dilungarmi e scriverne. E allora? Allora adesso, come anticipato, passiamo alla nota dolente, al “prodotto delusione”. Lo Shampoo Purificante per capelli grassi all’ortica, dalle proprietà antisebo, senza siliconi parabeni e colaranti, di Yves Rocher.
È il primo prodotto di questo brand con cui purtroppo mi sono trovata male. Questo shampoo formulato per rendere i capelli più setosi leggeri, e puliti più a lungo, su di me ha avuto l’effetto contrario. Sensazione finale di capelli sporchi e pesanti e mio massimo disappunto. Ho provato a riutilizzarlo ma sono finita a rilavarmi i capelli subito dopo averli asciugati.
L’ ho passato ad una mia amica per avere una sua opione… magari viene fuori che sono io il problema 🙂
Ok vado a trovare il tempo di scrivere qualcos’altro di più sfizioso (ho ancora i rossetti da approfondire) ma prima una “spiacevole comunicazione di serivzio”.
Ci tengo ad informarvi, anche per rielaborazione personale dell’accaduto, che per la prima volta in vita mia ho perso un prodotto di make-up!! Il rossetto n 07 matt matt matt di Essence. L’avevo comprato da poco, e messo solo una volta, ancora non me ne faccio una ragione! Non è neanche trovabilissimo… non mi capacito di quanto successo!
E adesso vado, ho tanto da fare, sia qui che al di fuori. Forza!
A presto. E mi raccomando, passate di qui:

icona-facebook-piccola twitter-icona

Follow my blog with Bloglovin

Preferiti 2016

Ce l’ho fatta! Li metto in ordine sparso e con i pensieri altrettanto sparsi, ma sono loro per davvero. I miei top dell’anno. In alcuni casi anche i prezzi, più o meno aggiornati. Eccomi a condividere tutto con voi:

Fondotinta Sublime PuroBio: adoro questo fondo, l’ho scritto più volte, lo so. È un fondo per pelli da miste a grasse, con un’ alta coprenza. Non è semplicissimo da stendere, poiché si asciuga rapidamente, ma se si trova il “proprio metodo” secondo me è ottimo! Io per esempio lo stendo con il pennello n 03, sempre di purobio, a setole fitte e l’effetto è bellissimo. Come me!  🙂   (13,90€)

Dermablend fondotinta correttore fluido 16h di Vichi: fondotinta fluido con un’alta coprenza, ma che non crea alcun “effetto maschera”. Resiste tutto il giorno, semplicissimo da stendere ed è perfetto anche per coprire eventuali imperfezioni varie, ovviamente temporanee, per quelle rare volte che ci capita di averne, chiaro.  (€23)

Correttore Instant AntiAge di Maybelline: perfetto per coprire le occhiaie, sia quelle per cui ne valeva la pena che quelle non volute. Non entra nelle pieghette e non secca il contorno occhi. Peccato stia diventando difficile reperirlo. Ma si sa, le cose facili non danno abbastanza gusto  (9 €)

Liquid Camouflage High Coverage Concealer di Catrice: correttore waterproof ad alta coprenza, io lo utilizzo soprattutto per coprire gli effetti della cioccolata, delle persone sbagliate, delle corse nel traffico per motivi fastidiosi…. si insomma brufoletti e simili dai 😉

Palette Chocolate Bar e Sweet Peach di Too Faced: sono state le palette che ho utilizzato di più nel 2016, solitamente insieme, ma anche da sole alternate. Le trovo adatte per ogni tipo di trucco, dai più nude ai più strong, ci sono marroni caldi, “pescati”, rosa delicati viola e prugna. Sono tutti pigmentati tranne qualcuno un po’ più “polveroso”. Gli ombretti sono sia matte che satitinati. Too Faced a mio parere non delude mai! E non mi sta dando niente in cambio per dirlo, giuro! (€45 mi pare)

Matita Occhi nera(n20) e marrone(n22) Silky Skin makeup professional: queste sono senza dubbio le matite che ho utilizzato e preferito nel 2016. Super scriventi e sfumabili, sono le uniche che mi rimangono nella rima interna dell’occhio anche dopo molte ore.

Adesso mettiamoci comodi, parliamo di Mascara: se curiosate nel sito lo scoprirete che io con i mascara vivo un rapporto di amore e odio. Quando penso di aver trovato il mascara fatto apposta per me ecco che devo ricredermi, e poi ci si mettono anche i brand cosmetici a remarmi contro. I mascara che ho preferito sono stati quelli di Essence. E infatti due su due sono stati tolti dal mercato per fare uscire delle novità! Per la serie mai una gioia. Ma vabbè, incomprensioni di marketing a parte, il preferito qual è vi starete chiedendo. Ne citeró solo uno:

Pupa Vamp. Mascara di un bel nero intenso , effetto ciglia finte, anche sulle mie che non sono proprio da “flap flap” per evitare facilmente la multa col vigile. Eh si, ogni tanto un accenno di me ci può stare, quindi vi svelo questo segreto dai, le mie ciglia non sono esageratamente lunghe e folte. (€11 a seconda delle offerte)

Ah, per non contraddirmi, continuando a parlare di mascara, mi è piaciuto molto anche Better Than Sex, ancora Too Faced, nonostante continui a non darmi niente in cambio per le mie preferenze, non capisco! Il nome crea aspettative alte e fantasiose. Ora non sto a disquisire se le mantiene appieno, azzardando confronti scomodi, ma il mascara mi piace, malgrado abbia uno scovolino secondo me troppo pesante e quindi faccio fatica ad applicarlo. (poco più di 23,50)

Precision Eyebrow Pencil di Kiko : lei è la MIA matita per sopracciglia! Ne ho provati di prodotti per sopracciglia, matite, polveri, pozioni magiche e incantesimi… ma torno sempre da lei! Io utilizzo la n 4, per castane chiare e bionde (ecco, di nuovo. Non dite poi che di me non rivelo mai niente). Scrivente e morbida il giusto, aiuta le sopracciglia ad avere quell’aspetto ordinato ma naturale (5,90)

Pastello Neve Cosmetics: splendide matite labbra che possono benissimo essere utilizzate come rossetti. Colori belli pieni e coprenti! Le top per me sono invidia, amore pink e magnolia pink (€4,80)

Matte Lipstick D For Danger di Mac: un bel rosso ciliegia che non passa di certo inosservato. Come tutti i rossetti matte di Mac dura tantissimo. Ero entrata da Mac per comprare Diva ma ne sono uscita con lui, mai pentita. L’amore è strano 🙂 (€19)

Satin Lipstick Brave Mac: a proposito di amore, lui è stato il primo vero grande amore verso i rossetti nude! Meno resistente rispetto di un matte ma comunque con una buona tenuta. Un rosa antico con una punta di marrone, luminoso e confortevole sulle labbra (€19)

Soft Matte Lip Cream cannes di NYX: sono una fan esagerata di tutte le tinta labbra di nyx, ma la mia preferita è cannes, un beige rosato. Trovo che queste tinte hanno una buona tenuta, non altissima ma, se non c’è in previsione un sano buono e soddisfacente pasto unto e oleoso, possono durare benissimo 4 o 5 ore  (€8,90?)

Natural Powder Blush, nella colorazione toasted coffee, di Benecos: questo è il blush che ho messo di più, insieme ad una vecchia edizione limitata di Kiko, completamente matte e dal color biscotto ( €4,50)

E adesso via, verso il nuovo anno, alla ricerca di nuove sensazioni con nuovi prodotti entusiasmanti. Sono sicura che al prossimo gennaio non mancheranno argomenti. Noi ci risentiamo prima però eh… contente? 🙂

A presto

twitter-icona           icona-facebook-piccola

Follow my blog with Bloglovin

Oggi così. Make Up post festività

Oggi si ritorna ai soliti ritmi, solite cose, solite abitudini, soliti impegni, soliti mainagioia…..
Vabbè, a testa alta e combattiamo 🙂 Ieri ho chiuso il mio periodo delle feste con una felice trasferta da stadio. Adesso è il momento del trucco post vacanze/ferie/festività di fine anno. Mica un momento qualsiasi, vero?
Vediamo che ci inventiamo:
per ricominciare mi sento da Chocolate Bar e Sweet Peach di Too Faced. La seconda è un regalo del mio amico. Ancora non lo so dove e come l’ha rimediata ma lo ha fatto 🙂 Ho letto stamattina che è disponibile online e in negozio in Italia, da Sephora. Alla buon’ora!! Queste 2 palette fanno parte delle mie preferite e più usate del 2016.
A proposito, a breve riuscirò a finire un post in merito prima che sia tempo di pensare a quelli del 2017
Tornando a oggi, fondotinta Dermablend e 2 correttori, uno Maybelline e uno Catrice. Il secondo puntuale per imperfezioni, brufoletti e, mainagioia vari sparsi, appunto. E poi il mascara: Art Design della Collistar, ricevuto a Natale quest’ultimo, che mi sta piacendo parecchio (io e i mascara abbiamo una lunga storia complicata ahimè). Rossetto MAC, neanche a dirlo!

Oggi va così quindi. Buon ritorno alla “normalità” a tutte/i

icona-facebook-piccolatwitter-icona

Follow my blog with Bloglovin

Oggi make up low cost

Ebbene si, anche se ho svariati prodotti e diversi anche costosissimi. Questo tra l’altro a volte mi crea dei pensieri al momento di una spesa extra o di chiudere una cena fuori con un dolce o al momento di prendere quel drink in più. Quel bicchiere che poi da la via agli altri, per cui non ci pensi più, l’anello di congiunzione tra l’aperitivo normale e la bevuta svoltaserata. Ma vabbè non divaghiamo troppo.
Oggi trucco adatto per il raffreddore potente che mi sta sempre più schiacciando. Il selfie molto sexy del momento vede un naso gocciolante e due occhi lacrimosi…. questo mi fa supporre un eyeliner ad altezza ginocchia stasera, altro che aperitivo.
Ci penseremo più avanti. Come si dice, si vive alla giornata, e ci si pensa un po’ per volta.
E a proposito di giornata, sono emozionata per domani! Per dei motivi un po’, come dire, off topic.
Domani rivedrò i miei amori televisivi: The Vampire Diaries e The originals .
Non sono pucciosi come i nuovi blush garden di neve cosmetics , che per ora ho solo intravisto, ma sono comunque meritevoli.
A dirla tutta hanno tutta un altra pucciosità specifica, ma servirebbe un altro tipo di blog presumo 🙂
In attesa del domani, per oggi mi limito a quanto metto in foto, chissà che ne pensa chi lo vede…
E visto il low cost odierno per il weekend in arrivo mi riprometto, oltre agli aperitivi, anche un po’ di sano e soddisfacente shopping in tema make up. Poi avrò di che provare e anche di che scrivere e postare spero
A prestooooo